“Ascesi sulla via della poesia” è la raccolta poetica che contiene il maggior numero di liriche che esprimono sofferenza. La sofferenza, secondo i grandi saggi orientali, è dovuta essenzialmente a tre cause: l’odio (vale a dire l’emozione vissuta come negativa, in tutte le sue forme), l’ignoranza (il non conoscere se stessi, gli altri, le leggi della Natura) e il desiderio (l’eccessiva brama e spesso la fretta di ottenere qualcosa, che il più delle volte si rivela futile, nel senso che non ti conduce a quella felicità duratura a cui ambivi). Nel cammino della raccolta (ordinabile presso l’editrice catanese Akkuaria), il poeta ritrova via via la Luce in un mirabile percorso di Ascesi che nasce dal suo compito di Esegeta.
La parola esegesi significa letteralmente “condurre fuori” e si riferisce all’interpretazione e alla metodologia di interpretazione di un testo. L’esegeta è perciò una sorta di interprete e commentatore del testo, come potresti essere tu nel affrontare questi pensieri poetici.

 

Nocciolo di verità

nascosto con cura in quella scorza…

sbriciola la tua noce!

Esegeta

 

Continuano a sbocciare

i meravigliosi fiori del mio ricco giardino

di sapere antico.

Tra lettere, numeri

disegni e geroglifici

scopro l’ennesimo seme di spiritualità

da cui son nati

e nasceranno ancora

magnifici frutti di vita.

Traggo essenze di gelsomino

dalle parole degli angeli

e luce di girasole

dagli scritti degli uomini.

Altri seminatori

e ligi giardinieri

accompagnano

la mia naturale

Esegesi.

 

scopri Ascesi sulla via della poesia